A Lugano in collaborazione con LuganoInScena e Rassegna Home

Rassegna di spettacoli e manifestazioni dedicata al teatro per ragazzi che intende superare i confini territoriali tra Italia e Svizzera e tra adulti e bambini. Come di consuetudine, a Lugano, il progetto Teatro: emozioni in segno, inviterà i bambini a fermarsi a fine rappresentazione per disegnare il proprio vissuto dello spettacolo.

Editoriale 2019-2020

Incontrarsi

 

26a edizione per la rassegna transfrontaliera promossa dal Teatro Pan di Lugano, Centro Culturale di Chiasso e Teatro Città Murata di Como e da tre anni, in collaborazione per un’unica programmazione a Lugano, con LuganoInScena per il programma Teatro per le Famiglie.

Come per gli anni precedenti, anche questa nuova edizione si caratterizza oltre che per la collaborazione tra diverse realtà organizzative in territori diversi, per uno sguardo sensibile dei suoi promotori verso il teatro che si rivolge ai giovani e giovanissimi spettatori e per la proposta di un linguaggio teatrale che unisca in un’unica partecipazione, sia il pubblico dei più giovani che il pubblico adulto.

Senza confini s’indirizza a tutto il pubblico, con la proposta di spettacoli domenicali e alle scuole, elementari, medie e superiori.

Il ‘filo rosso’ che lega gli spettacoli di quest’anno è l’incontro.

L’incontro di culture diverse che vede in scena artisti provenienti dal Burkina Faso e dal Senegal, portatori di mondi, colori, suoni, modalità artistiche diverse.

L’incontro e il mescolarsi di linguaggi artistici diversi quali il teatro, la narrazione, la musica, il canto, la danza.

L’incontro tra spettatore e attore in un rapporto più diretto, più ravvicinato, a volte di coinvolgimento, oltre che emotivo, fisico.

L’incontro infine tra i personaggi delle storie rappresentate, figure inizialmente distanti che, sviluppando ascolto e comprensione, arrivano a instaurare un rapporto nuovo, di fiducia e amicizia.

 

Gli spettacoli proposti in questa edizione sono caratterizzati da una carica di vitalità ed energia, da una gioiosità e fascinazione che crea unione. Ancora una volta, con essi, gettiamo uno sguardo ‘oltre il confine’. Con essi sperimentiamo l’essere insieme.

OspitI in locandina sono i progetti As.Li.Co. per l’avvicinamento dei bambini all’opera, quest’anno con spettacoli a Como e Chiasso tratti dal Rigoletto di Giuseppe Verdi.

 

Come di consuetudine, a Lugano, con il progetto Teatro: emozioni in segno, i bambini saranno invitati a fermarsi, a fine rappresentazione, per disegnare il proprio vissuto dello spettacolo.

 

 

 

 

In collaborazione con

       

 

Con il sostegno di

              

 

Con il patrocinio di


Comune di Como, assessorato all'istruzione


Provincia di Como, assessorato alla Cultura

 

Media Partner