A Lugano in collaborazione con LuganoInScena e Rassegna Home

 

Rassegna di spettacoli e manifestazioni dedicata al teatro per ragazzi che intende superare i confini territoriali tra Italia e Svizzera e tra adulti e bambini

Editoriale 2018-19

 

25 anni - Il teatro nel cuore dell’infanzia

25a edizione è una tappa. Un quarto di secolo per la rassegna transfrontaliera caratterizzata, oltre che dallo sguardo attento e sensibile dei suoi promotori verso il teatro che si rivolge ai giovani e giovanissimi spettatori, dalla collaborazione organizzativa di diversi enti: Teatro Pan di Lugano, Centro Culturale di Chiasso e Teatro Città Murata di Como ai quali si è aggiunta in questi anni, per il programma di Lugano, la collaborazione di LuganoInScena.

25 anni di collaborazione e ampliamento di un’offerta che si propone di coinvolgere nella partecipazione anche il pubblico adulto proponendo un linguaggio teatrale che non si fa ’piccolo’ per raggiungere i ‘piccoli’ ma che al contrario, desidera ‘ingrandirsi’ per giungere alle emozioni e al vissuto anche di chi anagraficamente più bambino non è. Un linguaggio che si rivolge al sapere profondo che sta dentro ad ognuno di noi, fin dalla nascita.

La rassegna si rivolge sia alle famiglie, con la proposta di spettacoli domenicali anche per i piccolissimi, sia alle scuole elementari e superiori.

Festeggiamo questa 25a edizione con la presentazione di due proposte spettacolari che vedono coinvolta la collaborazione artistica e organizzativa di due promotori della rassegna: Teatro Pan e Teatro Città Murata di Como.

Trattasi, in particolare, di un percorso teatrale itinerante dedicato a Shakespeare in programma alla Sala LAC per le scuole e di un omaggio a Collodi con un trascinante Pinochhio Pinochio, in scena a Chiasso, Lugano e Como.

OspitI in locandina sono i progetti As.Li.Co. per l’ avvicinamento dei bambini all’opera, quest’anno con spettacoli a Como e Chiasso tratti da L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti.

Come di consuetudine, a Lugano, il progetto Teatro: emozioni in segno, inviterà i bambini a fermarsi a fine rappresentazione per disegnare il proprio vissuto dello spettacolo.

 

 

In collaborazione con

       

 

Con il sostegno di

              

 

Con il patrocinio di


Comune di Como, assessorato all'istruzione


Provincia di Como, assessorato alla Cultura

 

Media Partner